Il glossario della neve

27 March 2021

I Musei delle Dolomiti stanno lavorando in rete, nonostante le nuove restrizioni di chiusura. Dal Museo etnografico della Provincia di Belluno e dal Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi è nata l’idea di un glossario digitale della neve. L’iniziativa coinvolge gli altri musei delle Dolomiti, grazie al progetto promosso dalla Fondazione Dolomiti UNESCO e a uno spazio digitale comune. Sulla piattaforma DOLOM.IT nasce il nuovo glossario digitale, che raccoglie più di 50 termini e modi di dire dedicati alla neve provenienti dal Feltrino, dal Comelico, dalla Val di Fassa, dalla Val Badia, dalla Carnia, dalla Val di Zoldo e dalla Conca Ampezzana.

Tutto nasce a dicembre da un post di Facebook del Museo Etnografico che invitava il pubblico a condividere le loro definizioni legate alla neve. Tra gennaio e febbraio il Museo Ladin de Fascia, il Museum Ladin ‘Ciastel de Tor’, il Museo Bruseschi e il Museo dell’Orologeria di Carnia Musei hanno partecipato all’iniziativa creando una galleria e una mappa interattiva sulla piattaforma DOLOM.IT. Una speciale sezione è dedicata alla partecipazione del pubblico, che può suggerire altri modi di dire o registrare quelli presenti.

La collaborazione in rete tra i musei ha saputo valorizzare il territorio delle Dolomiti raggiungendo così anche le persone connesse online e mostrando il vero valore di questo patrimonio immenso e unico.

Questo esempio di creazione digitale si aggiunge ad un altro esempio positivo sempre in ambito digital: Officina di storie, il nuovo spazio digitale in continua evoluzione dedicato ai Musei delle Dolomiti. Al suo interno sono presenti oltre 700 risorse digitali messe a disposizione dai musei che hanno lavorato alla loro creazione insieme.

Hotel Dolomiti e dintorni