Dolomiti Superski: le misure di sicurezza per la stagione 2020-21

01 January 2021

Nell’anno dei grandi stravolgimenti, tutti si stanno ponendo la stessa domanda in vista della stagione sciistica 2020-2021: quest’anno si potrà sciare? E se si, con quali regole?

Ecco che il Dolomiti Superski ha stilato una serie di misure preventive per garantire la sicurezza sulle piste a tutti i turisti, oltre ad una vacanza indimenticabile sulle nostre amate Dolomiti. Il tutto sfruttando la potenzialità del web. “We care about you” è il motto del prossimo inverno per una vacanza senza pensieri. Certo, ci vorranno delle accortezze in più in quest’annata particolare, ma la vostra settimana bianca sarà un’esperienza unica, diversa dal solito.

Le misure di sicurezza

Skipass stagionali e plurigiornalieri
Un nuovo sistema di garanzie per gli skipass stagionali e plurigiornalieri è stato messo in atto.

Chi deciderà di acquistare uno skipass stagionale Dolomiti Superski potrà recedere dal contratto in caso di chiusura degli impianti per almeno 14 giorni consecutivi, sia nell'ipotesi di chiusura totale di tutte le valli, sia nel caso di chiusura totale di uno dei 12 comprensori sciistici, in quest'ultimo caso ove l'utente risieda o alloggi in uno dei relativi Comuni. Entro 30 giorni dall'inizio del lockdown, l'utente potrà esercitare il diritto di recesso, qualora non abbia ancora usufruito dello skipass per 40 giornate, attraverso la compilazione di un form online. In tal modo verrà avviata l'istruttoria di rimborso e lo skipass sarà immediatamente disabilitato. In alternativa, l'utente potrà decidere di mantenere attivo il proprio skipass e quindi potrà continuare a sciare fino alla fine della stagione nei comprensori sciistici aperti. In questo caso non ci sarà rimborso alcuno.

A partire dal 15 dicembre 2020 e a cadenza quindicinale, la soglia di rimborso per gli skipass stagionali Dolomiti Superski diminuisce, in relazione alla durata residua della stagione.

Analogo diritto di recesso viene riconosciuto ai titolari degli skipass plurigiornalieri Dolomiti Superski oltre che nelle due ipotesi sopra indicate anche, in caso di accertata positività al virus SARS-CoV-2 e in caso di provvedimento di quarantena. In tali casi verranno rimborsate le giornate non usufruibili, sulla base del listino prezzi dei plurigiornalieri.

Potenziamento dell’online shop
Sul sito Dolomitisuperski, da metà novembre circa sarà infatti possibile acquistare skipass stagionali, skipass plurigiornalieri, skipass junior e senior. Questi potranno essere caricati direttamente sulla MyDolomiti Skicard, quando l'utente ne fosse già in possesso, oppure il cliente potrà passare alla cassa con il voucher, fruendo della digital lane per gli acquisti online, ove disponibile. La terza opzione è il ritiro dello skipass presso una delle oltre 50 Ticket Box, dislocate in tutte i 12 comprensori sciistici di Dolomiti Superski.

Skier’s Map
All'interno della nuova App di Dolomiti Superski e integrata nella cartina sciistica in 3D sul sito, l'utente troverà anche un'innovativa Skier’s Map, che visualizza la frequenza di sciatori agli impianti. Lo strumento misura la percentuale di riempimento dell'impianto nell'unità di tempo. Seguendo gli sviluppi ai singoli impianti, l'utente può valutare il momento giusto di utilizzo degli stessi, evitando così possibili assembramenti.

Queste misure non saranno efficaci senza il vostro prezioso contributo!
6 semplici passaggi da ricordare:

  1. Acquista lo skipass online, evita le code
  2. Mantieni le distanze di sicurezza e usa le mascherine alle biglietterie, agli imbarchi, sugli impianti e in tutti gli spazi comuni
  3. Disinfetta le mani regolarmente agli appositi dispenser
  4. Because we Care: non buttare mascherine e guanti per terra
  5. Se presenti sintomi simil influenzali, non mettere in pericolo te stesso e gli altri, evitando l'utilizzo degli impianti di risalita
  6. Sii responsabile e collaborativo

Hotel Dolomiti e dintorni