Colle Isarco, paradiso dell'escursionismo

Colle Isarco è un piccolo paese dall'atmosfera di altri tempi in Alta Valle Isarco, tra il Brennero e Vipiteno. Un tempo paese di minatori e luogo di transito in cui sostavano i mercanti e i viaggiatori che attraversavano il Passo del Brennero, Colle Isarco è ora una rinomata stazione turistica che ha accolto negli anni personaggi illustri quali lo scrittore norvegese Henrik Ibsen.

Dal paese si diparte l'incontaminata, rigogliosa e selvaggia Val di Fleres, conosciuta anche come "Valle dell'argento" poiché in passato l'industria mineraria era l'attività principale del territorio, mentre dominano il paesaggio il Tribulaun, che con le sue tre imponenti cime segna il confine con l'Austria, e il ghiacciaio del Montarso.

Questo angolo ancora poco conosciuto delle Alpi offre una vacanza di pace e serenità in un contesto naturale ancora integro, da esplorare lungo gli infiniti e bellissimi percorsi escursionistici, dai più semplici ai più impegnativi, come il Sentiero Dolomieu o l'Alta Via di Fleres, inclusa nell'Alta Via del Tirolo. Tra le molte bellezze naturali, vale sicuramente una visita la suggestiva cascata Pflerscher Höll, o Inferno di Fleres.

In inverno il piccolo e ben organizzato Centro sciistico Ladurns - Colle Isarco è ideale per famiglie con bambini, ma offre anche una gamma di piste e attività talmente completa da soddisfare ogni esigenza, rivelandosi così una destinazione perfetta per ogni amante degli sport invernali e per chi vuole sciare liberamente, senza code agli impianti di risalita e senza piste affollate.

Completano la vacanza con un tocco di storia e di cultura le visite al Museo Ibsen, alla Cappella di Santa Barbara, voluta dai minatori, alla chiesa parrocchiale, considerata una delle più belle chiese barocche della provincia, e alle rovine di Castel Strada a Novale.

Hotel: Colle Isarco

Eventi: Colle Isarco

Famiglia e bambini
Hotel Alpin
Il paradiso per grandi e piccini

Itinerari: Colle Isarco

Articoli: Colle Isarco

Alto Adige Balance

In Alto Adige ogni stagione è importante sia per il territorio che per la salute del proprio corpo. Soprattutto la primavera significa calde giornate di sole da trascorrere tra vigneti, boschi e prati, mentre la...

Il Törggelen secondo la tradizione

Il Törggelen è una delle usanze più famose dell'Alto Adige il cui nome trae origine dal latino, significa pigiare, torcere, ed indica la pressatura dell'uva dopo la vendemmia.
Un tempo infatti amici e conoscenti...

Parchi naturali nelle Dolomiti

A tutt'oggi, nelle Dolomiti varie aree sono state dichiarate protette ufficialmente; quelle che ancora non lo sono, ben si difendono a causa della loro struttura morfologicamente selvaggia (altre aree, già sfruttate...