Brennero

Brennero è una suggestiva località della Valle Isarco, nella parte settentrionale dell'Alto Adige, a confine con l'Austria. Il territorio offre a chi vuole conoscere il paese di Brennero diverse alternative valide: a partire dall'aspetto naturalistico, il monte Tribulaun di Fleres e l'area sciistica in Val di Fleres sono i luoghi perfetti per appassionati di escursioni d'alta quota e di sci. Le fonti termali di Brennero sono il posto ideale dove curarsi e rilassarsi, mentre le chiese permettono di conoscere la cultura locale.

Il carattere naturalistico è uno dei fiori all'occhiello della zona del Brennero: la Val di Fleres all'interno dell'area comunale, è una delle più incantevoli valli alpine. In inverno le grandi distese di neve permettono di fare fantastiche attività all'aperto, come le uscite con le ciaspole e lo scialpinismo, mentre nell'area sciistica di Ladurno si può trascorrere una splendida giornata di sci con tutta la famiglia.

Il massiccio Tribulaun di Fleres, una delle cime più importanti delle Alpi dello Stubai, che svetta in maniera imponente sulla valle del Brennero, è la meta ideale per gli amanti delle escursioni d'alta quota. Per coloro che ricercano qualcosa di più tranquillo, si può fare una bella "scampagnata" fino al Rifugio Tribulaun.

Per chi è alla ricerca di benessere, relax o cure, il luogo ideale sono le antiche Terme di Brennero, che risalgono al XIV secolo, molto gradite per le sue cure benefiche da nobili e personaggi illustri. La caratteristica particolare di queste acque è la profondità dalla quale provengono (circa 1000 metri), che le attribuisce le speciali proprietà di cui è costituita. L'acqua della sorgente termale è denotata come termale (ipotermale), oligominerale, bicarbonato - solfato - calcica - magnesica, e per questo motivo ideale per terapie come balneoterapia, idropinoterapia e aerosolterapia.

Fra gli edifici di particolare interesse storico-artistico del paese di Brennero ci sono: l'antica Chiesa parrocchiale di San Valentino; la nuova Chiesa parrocchiale di Santa Maria della Strada, al cui interno si trova una pala d'altare in bronzo smaltato realizzata da Max Spielmann, mentre le vetrate sono state compiute da Hans Prünster; la Cappella del Lupo; e il Sacrario Militare situato nella frazione di Colle Isarco e costruito nel 1937 dall'architetto Giovanni Greppi.

Itinerari: Brennero

Articoli: Brennero

Il Törggelen secondo la tradizione

Il Törggelen è una delle usanze più famose dell'Alto Adige il cui nome trae origine dal latino, significa pigiare, torcere, ed indica la pressatura dell'uva dopo la vendemmia.
Un tempo infatti...

Tour enogastronomico in Alto Adige

L'Alto Adige è senza alcun dubbio il sogno di ogni buongustaio. Una natura intatta, l'aria pulita, il clima mite e l'amore dell'uomo arricchiscono questa terra di frutti deliziosi, tanto che l'Alto Adige rappresenta...

Il Passo del Brennero

Il Passo del Brennero è situato nell'omonimo comune di Brennero a circa 1374 m di altitudine, nell' Leggi tutto