Tre escursioni da fare quest'estate sull’Alpe di Siusi

08 June 2021

Chi ama le escursioni e le Dolomiti, non può non partire alla scoperta dell’altopiano più vasto d’Europa! Con i suoi 70 chilometri quadrati, l’Alpe di Siusi è la meta perfetta per una vacanza all’insegna dello sport e in famiglia. Ciò che la contraddistingue è il suo paesaggio ondulato e dolce con boschi e ruscelli dove ricaricare le energie e rilassarsi. 

Gli amanti del trekking troveranno un paradiso ad aspettarli tra le montagne più belle del mondo e nella natura più incontaminata. 

Vi consigliamo 3 escursioni da provare: 

  • Giro del Bullaccia/Puflatschrunde
  • Alpe di Tires/Tirser Alpl
  • Sciliar/Schlern

Giro del Bullaccia e Panche delle Streghe

Itinerario semplice nella montagna pianeggiante con il punto panoramico più bello di tutta l’area. 

Compaccio, raggiungibile comodamente con la cabinovia Alpe di Siusi, rappresenta il punto di partenza dell’escursione attorno al Monte Bullaccia. Si inizia sul sentiero n. 14 e PU su strada asfaltata, fino a raggiungere un’altitudine di 2.000 m. Da qui si prosegue poi per uno stupendo sentiero escursionistico tra prati e malghe, passando per i rifugi Bullaccia (1.950 m s.l.m.) e Arnica (2.054 m s.l.m.). Giunti a una croce in legno, detta “Wetterkreuz”, si gode di una vista panoramica sui paesi di Castelrotto e Laion, in Valle Isarco e sull’Alpe di Marinzen.

Da qui, il sentiero prosegue per le Panche delle Streghe, un antico luogo occulto neolitico dove, fino al Medioevo, leggenda narra che le Streghe dello Sciliar si radunassero per festeggiare e celebrare i loro riti. 

Punto di partenza: Compaccio, sull’Alpe di Siusi
Lunghezza del percorso: ca. 10 km
Tempo di percorrenza: ca. 3 ore
Dislivello: 450 m
A misura di famiglia? Sì, ma il sentiero non è adatto a passeggini, dato che sono presenti tratti ripidi e con scalini.

Escursione sull’Alpe di Tires

Partenza da Compaccio-Kompatsch (1870 m), si prende la seggiovia fino all’hotel Panorama (2014 m; a piedi sul sentiero 7, in 20 minuti). Si segue poi sempre verso sud il sentiero 2, attraversando i vasti pascoli con baite. Dal piede del costone si sale a zigzag fino alla forcella di Denz – Rosszähnscharte da Ciaval (2499 m). Da qui si scende in pochi minuti al rifugio (2438 m; ore 2.30 dalla seggiovia). 

Ritorno: sulla stradina 4 si scende verso est fino alla casa Dialerhaus (2145 m, con posto di ristoro), poi si svolta a sinistra sul sentiero 7 che porta al rifugio Molignon-Mahlknechthütte (2054 m). Continuando sempre sulla stradina 7, si torna al punto di partenza (ore 2.30–3 dal rifugio Alpe di Tires).

Punto di partenza: Compaccio, sull’Alpe di Siusi
Lunghezza del percorso: ca. 11,9 km
Tempo di percorrenza: ca. 5 ore
Dislivello: 520 m

Anello dello Sciliar

Da Castelrotto bisogna prendere la seggiovia per Spitzbühel. Si prosegue sulla stradina 5, si attraversano i pascoli e si raggiunge infine il ruscello per poi incontrare il sentiero 1.

Si continua fino a raggiungere la vetta che si trova a 2564 metri (si può proseguire ancora verso nord, fino a raggiungere il margine davanti a punta Santer). Il rientro avviene poi sulla stessa via.

Punto di partenza: Castelrotto
Lunghezza del percorso: ca. 13 km
Tempo di percorrenza: ca. 5 ore

Hotel Alpe di Siusi - Castelrotto e dintorni