Le bandiere blu sventolano sui laghi del Bellunese e della Valsugana

20 May 2015

20 maggio 2015 - I laghi balneabili delle Dolomiti Bellunesi e in Valsugana sono puliti. I primi hanno superato il primo monitoraggio stagionale dell'Arpav, i laghi di Caldonazzo e Levico Terme hanno invece ottenuto le Bandiere Blu d'Europa per la qualità delle acque e per i servizi offerti sulle spiagge.

Nel Bellunese, le zone di balneazione del lago di Santa Croce, del Mis e del lago del Centro Cadore per l'Arpav sono risultate idonee per i tuffi e le nuotate in acqua. Non solo, nel lago di Santa Croce non sono stati rilevati enterococchi e escherichia coli nè presenze di rifiuti. Domegge, Pieve e Calalzo hanno ottenuto ciascuna una bandierina blu e tre nuovi punti balneabili sono stati iscritti nella lista. Veramente buona la qualità delle acque di Lagole, Vallesella e Miralago; ottima quella di Falcine sul lago del Mis.

Le spiagge dei comuni di Levico Terme, Pergine Valsugana, Tenna, Caldonazzo, Claceranica al Lago anche quest'anno hanno ottenuto le Bandiere Blu d'Europa, assegnata dalla Foundation of Environmental Education che promuove un turismo sostenibile. Per la Fondazione solo chi ha avuto una qualità delle acque eccellenti l'anno dopo può presentare una nuova candidatura.

Via libera, dunque, ai bagni al lago: adesso speriamo solo nella bella stagione!