Ala

Ala borgo di antiche origini romane si trova ai piedi dei Monti Lessini, situato allo sbocco della Valbona e della Valle di Ronchi, nella parte meridionale della Vallagarina, poco distante da Rovereto. Un intrico di nobili palazzi, chiese e strade eleganti, un centro storico barocco che ha ricevuto nel 2007 la bandiera arancione del Touring Club Italiano. Nota come la città di velluto, a cui viene dedicata anche una manifestazione, coniuga un turismo culturale con escursioni, mountain bike e nordic walking nella natura dei Monti Lessini.

Ala, attraversata dal fiume Adige, è uno dei centri storici più interessanti del Trentino, tanto da aver ottenuto la bandiera arancione. Da sempre città di passaggio dall'Europa verso il Mediterraneo, fu abitata da nobili, artisti e regnanti. Tanti gli edifici e i palazzi barocchi che richiamano questo antico splendore. Due, in particolare, ricordano anche il ricco passato commerciale della città di Ala, ossia la produzione e il commercio di tessuti e velluti di seta nel Settecento, da cui deriva l'appellativo Ala, città di velluto: Palazzo De' Pizzini di Lenna, che ospita il Museo del pianoforte antico, e quello chiamato casa nova, dove vi soggiornarono Mozart, Napoleone, Francesco I e Maria Teresa d'Austria.

Non meno degni di una visita, sono anche Palazzo Gresti, Palazzo Angelini, Palazzo Taddei (al momento chiuso per restauro, dove avrà sede il Museo provinciale del Tessuto), Palazzo Azzolini, Palazzo Zandrighi. A rimarcare il suo passato di centro di passaggio, 67 fontane a disposizione dei viandanti e le chiese, antichi luoghi di culto: la chiesa parrocchiale di Santa Maria Assunta, il Santuario di San Valentino o la chiesetta di San Pietro in Bosco.
Ogni anno a luglio, Ala ricorda il suo fiorente passato, con la rievocazione storico-culturale "Ala, città di velluto" durante la quale rivivono i fasti del Settecento.

Da Ala si possono raggiungere in poco tempo i Monti Lessini, meta naturalistica con faggi e conifere secolari e malghe dai tipici tetti in pietra che offre diverse escursioni ed itinerari di nordic walking, trekking e mountain bike: qui si corre anche un'importante gara di mtb, la Lessinia Bike. Tranquillità e riposo sono offerti dalla Valle di Ronchi, punto di accesso alle Piccole Dolomiti, dove si può visitare la Fucina Cortina, antico mulino, trasformato in officina, o percorrere la Strada dei Ladri, così chiamata perché nell'800 la zona fu teatro di contrabbando per eludere il dazio.

Per gli appassionati di motore, Ala dispone anche di un circuito per kart, minimoto e scooter.

Itinerari: Ala

Articoli: Ala

Tour enogastronomico del Trentino

Il Trentino è una terra da apprezzare anche da un punto di vista enogastronomico. Laghi, vallate e montagne racchiudono infatti un tesoro tutto da assaporare e gustare. Prodotti della terra, profumi e sapori genuini,...

Il Marzemino gentile

Il Marzemino veniva definito "vino di Mozart " perché il Musicista lo aveva citato nel suo Don Giovanni, ma questa risulta una definizione riduttiva per uno dei vini più antichi d'Italia, in...

Sci di fondo a Rovereto e sull'Altopiano di Brentonico

Da Rovereto è facilmente raggiungibile l'Altopiano di Brentonico che d'inverno offre un carosello di piste da discese e da fondo, frequentate da chi desidera apprendere la tecnica dello sci da fondo, ma anche da...