Mai sentito parlare della Vetta di Vedla?

È da qualche mese che in radio si sente spesso una nota marca di automobili promuovere un viaggio sulle Dolomiti, tra la Val di Landro, la Val di Fanes fino alla Vetta di Vedla: ma dove si trova questa vetta? La Vetta di Vedla in realtà non esiste, ma esiste un bellissimo alpeggio, l’Alpe di Fodara Vedla situata sull’altopiano di Sennes, nei pressi di San Vigilio di Marebbe, nella zona del Plan de Corones.

L’Alpe di Fodara Vedla si presenta come una verdeggiante pianura dove si trova un rifugio, in cui degustare ottimi piatti della cucina altoatesina, e tanti caratteristici masi in legno e anche una chiesetta attorno ai quali pascolano tranquillamente le mucche. Bellissimo il panorama che da qui si può ammirare sulle cime del Parco Naturale di Fanes – Sennes.

Dall’alpeggio si possono intraprendere diverse escursioni, come quella sul Sas dla Para (2460m) su facile sentiero, sul Monte Sella e sulla Croda del Becco.

Come arrivare

Da San Vigilio di Marebbe si raggiunge in macchina o in autobus il Rifugio Pederü, che si trova a circa 12 km dal paese (circa 20 minuti). Dal parcheggio si segue il sentiero nr. 7 di 3 km che in 1h e 15 minuti porta al rifugio Fodara Vedla.

Per chi parte da Cortina, si raggiunge in auto o in taxi il Rifugio Ra Stua. Da qui si imbocca il sentiero nr. 7 di 3 km (1h e 30 di cammino circa).

Dal Lago di Braies l’alpeggio è raggiungibile in circa 5h seguendo il sentiero nr. 23 o lungo l’Alta Via delle Dolomiti nr.1

Hotel