from 2012-12-18

Gastronomia altoatesina degna di nota

18 dicembre 2012 - Le guide gastronomiche più rinomate assegnano una vera pioggia di meriti all'ottima cucina altoatesina: a partire dalle loro prime pubblicazioni, infatti, le note guide "Gault Millau Südtirol 2013" e "Le Guide de l'Espresso Alto Adige-Südtirol 2013", presentate lo scorso ottobre, hanno conferito al settore enogastronomico altoatesino il maggior numero di "cappelli". Quest'anno la Gault Millau ha assegnato ben 111 voti ai ristoratori dell'Alto Adige e Le Guide de l'Espresso un totale di 15. Inoltre, sono entrati a far parte della cerchia dei migliori locali altri 17 ristoranti altoatesini.

La guida Gault Millau ha premiato per il servizio altamente professionale e competente il ristorante di Castel Fragsburg, mentre come miglior ambiente è stato premiato lo Chalet Gerard, ristorante di Selva Gardena situato a 2.000 m di altitudine. Tra i nuovi premiati de Le Guide de l'Espresso ci sono invece La Stüa de Michil dell'Hotel La Perla di Corvara ed il ristorante Anna Stube dell'Hotel Grödnerhof di Ortisei.

Non solo cappelli ma anche stelle: sono infatti ben 20 le stelle Michelin consegnate a 17 ristoranti altoatesini, un'eccellenza che porta la regione in prima posizione nella classifica dei migliori ristoranti italiani. Due stelle Michelin per lo Chef Gerhard Wieser dell'Hotel Castel a Tirolo, per Norbert Niederkofler dell'Hotel Rosa Alpina di San Cassiano e per Martin Obermarzoner del ristorante Jasmin a Chiusa.

Chi volesse informarsi meglio sui ristoranti d'èlite dell'Alto Adige può acquistare le guide "Gault Millau Südtirol 2013" e "Le Guide de l'Espresso Alto Adige-Südtirol 2013" in libreria al rispettivo costo di 6,50 € e 6,20 €.

Hotel