Forte Pozzacchio - Valmorbia Werk

Il Forte Pozzacchio o Valmorbia Werk è l’ultima fortezza dell'Impero austro-ungarico e, al tempo della sua costruzione, rappresentava lo stadio più evoluto raggiunto dalla loro ingegneria militare. Questa imponente fortificazione di guerra fu costruita nella roccia dell’altura cilindrica del paese di Pozzacchio che all'epoca fungeva da confine del Trentino con il Regno d’Italia. La sua costruzione fu iniziata nel 1913, ma i lavori proseguirono fino allo scoppio della guerra con l’Italia tanto che non furono mai portati a termine.

Nei primi anni del ‘900 il forte rappresentava la più moderna macchina da guerra della monarchia danubiana. Nel 1912 venne realizzata la strada di accesso, mentre l’anno successivo furono costruite le caserme, l’acquedotto e una teleferica per il trasporto di materiali.

Alla fine del 1913 iniziarono i lavori per la realizzazione dello scavo del fossato e dello spianamento della sommità del dosso che avrebbe ospitato il forte. I lavori continuarono per qualche anno con l’intento di terminare l’opera entro il luglio del 1915.

Nel maggio 1915 però ci fu l’entrata in guerra dell’Italia e quindi non ci fu mai la conclusione definitiva dei lavori. Il 3 giugno 1915 fu abbandonato dall'esercito austro-ungarico e quindi occupato dai soldati italiani.

Tre anni più tardi ci fu un’offensiva e il forte ritornò in mano austriaca e vi rimase fino al termine del conflitto. Oltre al fatto che fosse già incompiuto, durante la guerra venne poi bombardato e nel periodo dopoguerra fu spogliato completamente delle sue parti metalliche.

Con il passare degli anni il Forte Pozzacchio fu radiato dal Demanio militare, passò in mano al Provveditorato generale dello Stato, fu ceduto a privati, i suoi dintorni furono utilizzati come pascolo e solamente alla fine degli agli ’90 iniziò il suo recupero. I lavori per il suo restauro iniziarono solamente del novembre del 2010 per essere conclusi nell'estate 2012. Le parti del restauro furono la rimozione di detriti e la messa in sicurezza degli ambienti.

Il forte è suddiviso in tre piani e si sviluppa principalmente all'interno di una caverna. Le uniche parti della struttura che furono progettate in calcestruzzo riguardarono la batteria per obici in cupola corazzata e la caponiera.

Ad oggi i vani visitabili del forte sono solo una parte. Al piano principale sono stati recuperati gli alloggi della truppa, i locali di servizio, le postazioni di sparo e osservazione, mentre al piano inferiore ci sono le postazioni di artiglieria, mitragliatrici e riflettori. Nella parte sommitale una passerella in metallo ricalca il corridoio che avrebbe dovuto collegare le cupole corazzate.

Come arrivare al Forte Pozzacchio

La costruzione di guerra si trova in prossimità di Pozzacchio, vicino la città di Rovereto. Lo si può raggiungere attraverso la strada statale SS46 della Vallarsa.

Auto e moto
Da Rovereto: imboccare la SS46 del Pasubio, proseguire per circa 12 km e svoltare a sinistra seguendo le indicazioni per Forte Pozzacchio. In prossimità dell'ultimo tornante a sinistra, prima dell'abitato di Pozzacchio, si stacca una piccola deviazione a destra che conduce al parcheggio dove è consigliato lasciare l’auto. Da qui si prosegue a piedi. Il tragitto a piedi richiede circa 15-20 minuti di camminata.

Bus e mezzi di grosse dimensioni
A circa una decina di km da Rovereto, in prossimità della località di San Colombano si consiglia di imboccare la strada SP50.

Apertura 2018 del Forte Pozzacchio

Aperto dal 25 aprile fino al 28 ottobre 2018
Maggio e ottobre: sabato e domenica
Giugno, luglio, agosto e settembre: da giovedì a domenica
Aperture straordinarie: 25, 30 aprile; 1, 10, 11, 14 maggio; 15 agosto
Orario: 10.00 – 18.00 (ultimo ingresso ore 16.30)

Prezzi del Forte Pozzacchio

Intero € 4,00
Ridotto € 2,00 (bambini fino ai 14 anni, adulti sopra i 65 anni, forze armate e forze dell’ordine, visitatori della mostra “La Strada delle Gallerie ha 100 anni”, gruppo minimo 15 persone).
Gratis per i bambini fino ai 6 anni, portatori di Handicap, accompagnatori e per i residenti di Trambileno, Vallarsa e Terragnolo.

Visite guidate al Forte Pozzacchio

Durata: 1 ora e mezza per l’intero percorso (parte esterna e parte interna del Forte)
Possono essere effettuate su prenotazione nei giorni di apertura.
Alcuni ambienti sono visitabili solo su prenotazione.
Su richiesta per gruppi e scolaresche: si possono svolgere anche in giorni diversi da quelli di apertura.
Per gruppi tra 15 e 25 persone il costo ingresso è € 2 a persona + costo guida (5 € a persona).
Per visite scolastiche € 2 a studente.

Associazione Steval
Casa Sociale Frazione Moscheri
38068 Trambileno (TN)
M: 345 1267009

NON SONO AMMESSI ANIMALI