La flora del Parco Naturale del Tessa

Diverse biocenosi caratterizzano gli oltre 3000 metri di Parco Naturale del Tessa: fino a quota mille i pendii sono ricoperti da boschi misti, latifoglie e pino silvestre; nelle zone più umide prevalgono i faggi e gli abeti bianchi mentre nelle aree asciutte troviamo maggiormente castagni, querce, betulle, carpini ed aceri. Sui pendii scoscesi, assolati e rocciosi, notevole è la presenza di larici (tale da denominare il comprensorio "la valle dei larici dell'Alto Adige").

Anche l'abete rosso, frammisto a singoli larici, ricoprono i pendii ad altitudini comprese fra gli 800 ed i 2000 metri. Oltre questo limite si estende una fascia di arbusti nani. In questo ambiente variegato risultano molto piacevoli sia passeggiate che escursioni anche ad alta quota, immersi in un mondo incantato popolato da una fauna affascinante.