from 2011-04-18

Papa Wojtyla patrono delle Dolomiti?

Lorenzago e l'intero Cadore, molto amato da Papa Wojtyla, lanciano il progetto di proclamare Papa Giovanni Paolo II patrono delle Dolomiti Patrimonio Unesco. Qui in Cadore, il beato Karol Wojtyla è cittadino onorario dal 1996: per ben sei volte, infatti, il papa ha scelto il Cadore come luogo di villeggiatura estiva. Lorenzago, la Val Visdende, il Monte Cridola erano infatti molto amati.

A fine mese Papa Wojtyla sarà beatificato a Roma.

Il Cadore rende omaggio con una sentita e partecipata commemorazione tra il 30 aprile e il 1 maggio. Le celebrazioni inizieranno alle ore 18 del 30 aprile con una messa solenne, mentre alle 21 prenderà il via la processione con recita del rosario, con partenza dalla villa che per 6 estati ospitò il papa, fino alla chiesa in centro a Lorenzago.

Domenica 1 maggio, sarà celebrato solo la messa delle ore 8, poi una delegazione si recherà a Mirabello per la deposizione dell'omaggio floreale ai piedi del monumento di Papa Giovanni Palo II e, successivamente, nel cine-teatro sarà presentata su maxi schermo la messa papale di beatificazione.

La giornata si conclude alle ore 18 con concerto musicale e strumentale in chiesa.

Per l'occasione, riapre anche il museo che conserva alcune importanti testimonianze del passaggio del papa in Cadore: una veste bianca, i bastoni che usava per le escursioni, un bicchiere...

Per festeggiare il processo di beatificazione, in Cadore dovrebbe ritornare anche Navarro Valls, portavoce di papa Wojtyla.