Sports

Val Popena e Val Rimbianco

Hours:

01:00
  • Punto di partenza: Misurina (m 1756) km 7 da Carbonin/Schluderbach (bz), km 15 da Cortina d'Ampezzo. S. S. n. 48.
  • Dislivelli: Val Popena: m 550 in salita, 450 in discesa; Val Rimbianco: sino a m 450 in discesa.
  • Tempi di marcia: Val Popena: ore 3-4; Val Rimbianco: max ore 2.
  • Segnavia: precisati nel testo.
  • Equipaggiamento: normale da escursione.

Descrizione degli itinerari

In Val Popena Alta, da Misurina, si segue la strada statale per Carbonin: al terzo chilometro, in prossimità di una grande curva, ponte q.1659, a sinistra un ampio viottolo si inoltra una moderata pendenza nella valle. Seguirlo, anche dove si restringe, sempre sulla riva sinistra idrografica del torrente, superare un gradone, entrare in una zona di pascoli e mughi.
Dove si biforca, scegliere a destra l'itinerario più panoramico: con alcune serpentine si guadagnano le rocce del Cristallino di Misurina (non proseguire!) e si piega bruscamente a sinistra, in direzione sud, sino alla sella dove si staglia il diroccato rifugio Popena (Sella di Popena m 2224). Visione notevole su Marmarole e Sorapiss!
Qui ha inizio la chiara segnalazione n.222, che scende dall'alto versante per un ripido canale ghiaioso, con comode serpentine. Ad un bivio due possibilità:

  • si prende a destra , con bella prospettiva sul versante Sorapiss, dapprima pianeggiando su detriti, massi, baranci, poi continuando a saliscendi, quindi decisamente in discesa nel bosco. Ulteriore bivio (a sinistra il n.222 scende a sbucare sulla strada 1 km prima del Passo Tre Croci), a destra,con migliore panorama, si procede pianeggiando e si arriva ugualmente al passo (m 1805) a km 6 da Misurina (autobus estivo).
  • Si va a sinistra, e in leggera discesa, con magnifica vista sui Cadini, si giunge ad incontrare il sentiero 224 che porta a Misurina.

Merita, al punto di incontro, spingersi ancora un poco in direzione nord, sotto la parete del Monte Popena, per ammirare la straordinaria Guglia De Amicis, teatro di acrobatiche imprese della guida Piàz (il diavolo delle Dolomiti). Un sentierino porta poi in paese.

In Val Rimbianco: questa passeggiata inizia poco sotto la Casera omonima, una volta luogo pastorale di grande bellezza, ora turbato dalla strada delle Tre Cime. Dal paese si segue la strada sino al casello del pedaggio, q. 1851. A sinistra si imbocca il sentiero 103 che scende per la bella valle, rinserrata tra il Monte Piana e gli avancorpi delle Tre Cime. Si esce, eventualmente, valicando il giovane fiume Rienza. A sinistra si raggiunge la strada di Alemagna presso il Bar Alpenflora, m 1403 (Lago di Landro);bus (2 km) per Carbonin e Cortina.