Horse Rides

2. Passeggiata a cavallo nella Conca Agordina

Hours:

08:00

Passeggiata n° 2: Giro del Monte Poi.
Difficoltà: media.

Note:
si può fare tutto l'anno, con la neve è molto suggestiva, si consiglia di farsi accompagnare.

Si parte, sempre da La Valle Agordina imboccando il sentiero delle Sorive fino in Fraz. Gaidon, poi per la strada comunale fino alla zona artigianale del comune di La Valle Agordina, da dove si imbocca la strada silvopastorale delle Ronche Grande fino a incrociare la vecchia strada comunale sterrata che girando verso destro ci farà arrivare, dopo aver guadato il torrente Missiaga, in fraz. Col di Foglia nel comune di Agordo, qui, appena trovata la strada asfaltata, sulla nostra destra imboccheremo il sentiero che porta al Sacello Pian De Cros,e poi fino all'abitato di Ponte Alto nel comune di Rivamonte Agordino, dove dovremo prestare molta attenzione all'attraversamento della statale Agordina in prossimità della curva di Ponte Alto. Dopo il ponte di Ponte Alto 587 s.l.m. troveremo sulla destra la vecchia strada che ci porterà fino alle fraz. di Paluch e di Santel dove in prossimità della piazza prenderemo verso sinistra arrivando alla fraz. Lonie 777 s.l.m., da qui, subito dopo la piazza , si costeggia il ruscello e si prende il sentiero che ci farà arrivare sulla strada comunale Voltago Agordino, Rivamonte Agordino, nei pressi della fraz. Miotte che troveremo percorrendo verso sinistra la strada comunale sopra citata.

Di fronte al lavatoio della fraz. Miotte si prende il sentiero che ci porta fino alla chiesa di Rivamonte Agordina, da qui prenderemo la strada comunale che ci porta alla fraz. Casera 1101s.l.m. Prima di entrare nell'abitato di Casera, sulla destra imboccheremo il tratturo che ci porterà fin a Lagon e al Cristo delle Traversade (attenzione al primo bivio dopo Casera prendere a sinistra) al quadrivio del Cristo delle Traversade si gira a destra lungo il tratturo che ci condurrà in prossimità del Belvedere da dove si può ammirare l'abitato di Frassenè; da qui proseguiamo per il sentiero che poi diventa di nuovo tratturo e scende fino alla fraz. Laghetti per poi proseguire per la strada asfaltata che attraverso Frassenè ci porterà fino al bivio per Malga Agner; da qui noi prenderemo il sentiero sulla nostra destra che ci condurrà fino in fraz. Gioa sempre nel comune di Voltago Agordino, e quando incrociamo il tratturo, giriamo sulla nostra destra, dove arriveremo ad attraversare il ponte sul torrente Sarzana, proseguendo lungo il tratturo in un piacevole saliscendi arriveremo alle case di Digoman, prenderemo verso destra la strada asfaltata e al primo bivio gireremo a sinistra, scendendo passeremo a fianco di un lavatoio molto caratteristico e poco dopo la strada ridiventa tratturo e noi la seguiremo fino quasi in fondo dove vedremo sulla nostra destra un sentiero che ci farà attraversare un ruscello, poi scenderà abbastanza ripido fin a un capitello dove ridiventerà tratturo fino alla Fraz. Santel e poi strada asfaltata fino a Paluch da dove rifaremo al contrario la strada percorsa la mattina che ci porterà fino a La Valle Agordina.