Trekking sui monti delle Terme di Comano: Deggia - Ranzo - Bael - Nembia

Hours:

01:00

 

  • Partenza: San Lorenzo in Banale (758 m)
  • Arrivo: Fraz. Deggia (619 m)
  • Tempo di salita: 5 ore
  • Tempo di discesa: 4,5 ore
  • Dislivello: 400 m
  • Lunghezza: 14 km circa
  • Difficoltà: E

 

Partendo con l'auto da S. Lorenzo (alla rotonda del Centro Sportivo di Promeghin a sinistra) si supera in seguito la Frazione Moline, un affascinante borgo sul Rio Molini, e si procede su una tipica strada di lastricato in direzione Frazione Deggia. Raggiunta la fontana si gira a destra e si può lasciare l'auto nelle vicinanze del capitello di S. Rocco. Si prosegue a piedi lungo la stradina sulla destra facendo attenzione ai segnali del sentiero SAT 613 alla volta di Ranzo. Il fatto di camminare per una lunga parte di sentiero sopra il canyon del "Limarò", solcato dal fiume Sarca, rende il percorso ancor più incantevole. Raggiunta la località di Ranzo, fino alla zona alta del paese si procede sulla strada che porta al paese di "Bael", all'inizio pianeggiante e in seguito risale fino ad arrivare a un'area boschiva. Giunti al bivio con la strada forestale si prosegue a sinistra fino ad arrivare, dopo diversi saliscendi, in località Bael. Successivamente si raggiungono le località di Argè e Pezol e infine quella di Nembia. Per il ritorno a Deggia si prende la strada comunale asfaltata che porta al Santuario della Madonna di Deggia, importante posto di culto, e si arriva infine al punto d'inizio di questa spettacolare escursione.

Si consiglia di intraprendere questa camminata giornaliera in montagna con pranzo al sacco o fermandosi nel paese di Ranzo.

Immagine concessa dall'Apt Terme di Comano - Foto Fototrekking Trentino Marketing Spa (foto di Daniele Lira)