26.03.2020

Un viaggio alla scoperta di 3 castelli del Trentino

Quando ci si ritrova con tanto tempo tutto per noi sembra difficile farselo passare. Un modo facile e divertente, e fatto in compagnia dei propri figli, è organizzarsi un breve viaggio o una gita fuori porta.

Se stai pensando a cosa poter fare durante un weekend in Trentino, allora ti consigliamo di visitare 3 castelli stupendi che, oltre alle mura fortificate, propongono attività per bambini, mostre, piatti gourmet della tradizione trentina e una vista panoramica su montagne, laghi e vigneti.

Dolomiti.it consiglia di visitare: il Castello del Buonconsiglio, il Castello di Toblino e il Castello di Avio.

Il Castello del Buonconsiglio è sicuramente uno dei monumenti simbolo della città di Trento. Si tratta di uno dei complessi fortificati urbani più importanti d'Italia. Fu anche la sontuosa residenza dei principi vescovi. Le mura interne del castello sono un importante scrigno di cultura e della storia d’Italia, infatti, accoglie nelle sue sale il Museo Monumenti, il Museo delle Collezioni Provinciali, il Museo Storico di Trento e gli uffici di Tutela Archeologica.
Durante l’anno la fortezza di Trento ospita diverse mostre, mentre l’estate in città propone le Feste Vigiliane, un evento che mira ha ritrovare frammenti dell'epoca Rinascimentale e del periodo del Concilio di Trento con sfide del palio, sfilate in costume, prove di abilità sulle zattere e altri spettacoli per adulti e bambini.

Il Castello di Toblino è una fortificazione lacustre affacciata sopra le acqua dell’omonimo lago, nella zona della Valle dei Laghi del Trentino. Nato su di uno sperone roccioso staccatosi dalla montagna sovrastante e finito nel lago, viene ricordato in molteplici leggende di stampo romantico, come in quella che dice che nelle notti di luna piena gli spiriti inquieti di due personaggi legati alla storia del castello, annegati nel lago, aleggino ancor oggi sulla superficie dello specchio d'acqua.
Nelle sue sale, alcune delle quali messe a disposizione dopo una ristrutturazione nel 2018, si ha la possibilità di fare visite guidate e altre attività, come eventi, meeting o ricorrenze con possibilità di animazione nelle antiche scuderie e nella sala Volkestein, ma anche laboratori, caccia al tesoro, balli medievali e giornate a tema per bambini.
All'interno del Castello di Toblino si trova anche un ristorante con sale eleganti, piatti con prodotti tipici della tradizione trentina e una cantina di vini ben fornita che conta circa 400 etichette nazionali.

L’ultimo, ma non per questo meno importante è il Castello di Avio o di Sabbionara situato a Sabbionara d’Avio nella zona di Rovereto – Vallagarina in Trentino. Si erge su di una sommità di uno sperone del Monte Vignola e domina dall’alto la Val Lagarina e il borgo di Avio.
Una visita alla fortezza storica vicino a Rovereto risulta di notevole interesse dal punto di vista architettonico, artistico e paesaggistico.
Racchiuse all’interno delle sue tre cinte di mura merlate si trovano un Mastio del XI secolo, cinque torri, tra cui quella della Picadora, dove in passato si eseguivano le condanne capitali, il Palazzo Baronale, la Casa delle Guardie, la Cappella e la Camera dell'Amore contenente un ciclo di affreschi.
Qui si svolgono anche delle attività per le famiglie con bambini, con percorsi-gioco per scoprire in modo coinvolgente la storia, i personaggi e l’architettura del Castello, spesso arricchiti da animazioni, spettacoli e laboratori. Inoltre, si porta alla scoperta delle vicende di dame e cavalieri, con rappresentazioni in costumi medievali e prove di abilità per diventare cavalieri.
Durante il periodo estivo, il castello ospita le Sere FAI d’Estate, con visite speciali a lume di candela, concerti di musica dal vivo, spettacoli e performance di danza e teatro, cinema all’aperto, osservazioni astronomiche, cene e aperitivi. Nel periodo natalizio, all’interno delle mura, si svolgono i tradizionali Mercatini di Natale con rappresentazioni di antichi mestieri.