von 08.04.2011

La metro sulle Dolomiti?

Progetto Metroland, la Metropolitana delle Dolomiti. Un progetto avvenieristico realizzabile? Secondo alcuni e soprattuto secondo il presidente della provincia autonoma di Trento assolutamente sì, vista la diffusione di una mentalità sempre più ecosostenibile. Un progetto che sta già muovendo i primi passi, tra sostenitori e aborristi.

Un'idea nata per decongestionare il traffico in provincia e ridurre i tempi di percorrenza, collegando i maggiori centri del Trentino con una linea a metà tra ferrovia e metropolitana, che utilizzi i treni a scartamento normale con un servizio di autobus elettrici.

Sono già stati stanziati i primi finanziamenti, circa 450 milioni, per il primo tratto, quello che collega Trento a Tione.

Il progetto prevede lo sviluppo di 200 km di rete, di cui 170 in galleria, con 4 linee principali che colleghino Trento con Malè (Val di Sole), Tione (Valli Giudicarie), Soraga (Val di Fassa) e Primiero.

Il budget iniziale è di 4 miliardi di euro. Termine dei lavori, il 2030.

Hotel