Radsport

Pedalando a Livinallongo del Col di Lana: da Renaz, tra storia e panorami bellissimi

Schwierigkeitsgrad:

Leich

Länge:

12 km

Höheunterschied:

400 m

Stunden:

03:00

Partenza: Renaz, Latteria sociale

Commento:
itinerario di grande interesse storico-ambientale. Panorami mozzafiato dei più bei gruppi montuosi (Civetta e Sella) e luoghi teatro della prima Guerra Mondiale (Col di Lana)

Percorso:
Si parte dalla Latteria di Renaz, imboccando la strada per Cherz; una volta raggiunta questa località, si superano le prime case e si svolta a sinistra e dopo alcuni metri termina la strada asfaltata. Si prosegue poi in salita e si raggiunge Malga Cherz; immediatamente prima della Malga si svolta a destra e si imbocca una mulattiera in discesa. Si oltrepassano due ponticelli e dopo 4,7 Km dalla partenza, si raggiunge la frazione di Contrin (dove la strada è di nuovo asfaltata), e proseguendo, dopo aver affrontato una decisa discesa, si arriva alla frazione di Lasta; si procede sulla strada fino a Corte (passando sulla destra di un forte della prima guerra mondiale), e si raggiunge la strada statale (dopo 8,7 km dalla partenza). Si svolta a sinistra percorrendo la statale, fino a raggiungere un sentiero che diparte sulla destra (cartello indicatore per Vallazza e Renaz). Il sentiero scende tra i prati con moderata pendenza ed in seguito si fa un po' più disagevole fino all' imbocco con una strada asfaltata in corrispondenza di un tornante. A questo punto si svolta a sinistra, ed in discesa ci si dirige verso Ruaz, Renaz. Presso le prime case di Ruaz, in corrispondenza di un tornante, si abbandona l'asfalto e si procede lungo un sentiero in discesa posto fra le case (una grigia sulla destra e una di legno sulla sinistra) che conduce ad un ponticello. Al bivio dopo il ponticello si prosegue a sinistra sulla mulattiera, per un breve tratto pianeggiante e successivamente con pendenze impegnative. Si passa sotto la frazione di S. Giovanni (di cui si nota il campanile), si raggiunge l'abitato di Fossal e sulla destra, dopo una segheria, si raggiunge la strada asfaltata. Si svolta a destra in salita, ed in corrispondenza di un traliccio della corrente si gira a sinistra. Si continua lungo la mulattiera, e dopo alcuni strappi brevi ma impegnativi, si giunge ad un vecchio edificio, parte in legno e parte in muratura, in corrispondenza del quale si imbocca, sulla destra, una mulattiera inizialmente piuttosto ripida. Si continua a salire fino alla frazione di Renaz e nei pressi della chiesetta omonima ci si immette sulla strada statale. Si svolta a sinistra, e dopo 200 mt si raggiunge la Latteria, punto di partenza dell' itinerario.