Klettersteig

Ferrata Olivieri Ferrata alla Tofana di Mezzo

Stunden:

07:00

Quota massima:3243 m
Difficoltà: rispettivamente difficile e media. La Variante Aglio alla Tofana di Mezzo è un tratto molto difficile.
Partenza: Passo Falzarego (2105 m), statale 48, Cortina d'Ampezzo.
Punti d'appoggio: Rifugio Dibona (2405 m), Rifugio Duca D'Aosta (2098 m), Rifugio Pomedes (2280 m).
Dislivelli: Rif. Pomedes-Punta Anna, 450 m circa; Tofana di Mezzo circa 1200 m.

Percorso:
La Ferrata Olivieri inizia ai piedi di Punta Anna. La salita non si presenta facile, in quanto ripida ed esposta. Giunti alla sommità di Punta Anna (2731 m), si ha l'opportunità di interrompere il percorso, seguendo il sentiero che si snoda verso ovest e conduce al Rifugio Giussani. Se si decide di proseguire, invece, ci si troverà ad affrontare un'ascesa diagonale al termine della quale c'è un bivio: prendendo a destra, si scende alla stazione intermedia della funivia Freccia nel Cielo-Ra Valles. Andando a sinistra, invece, ci si trova a salire ancora, verso la cresta che porta alla Tofana di Mezzo. Anche la cresta offre due possibilità. Se non si vuole seguire la via normale verso ovest, si può optare per la cosiddetta Variante Aglio, a est, che è molto breve ma anche molto difficile. Il grado di esposizione, infatti, è elevatissimo. Infine, la salita alla Tofana di Mezzo: piuttosto lunga, ma non particolarmente difficile.
Coloro che godono di una forma smagliante, potranno scendere lungo la Ferrata Formenton alla Tofana di Dentro; c'è, in ogni modo, la possibilità di tornare con la funivia direttamente a Cortina.