13.06.2017

Due mostre a Dobbiaco: Ferrovia delle Dolomiti e volpe rossa

Si ha tempo fino alla fine ottobre per visitare le due nuove mostre allestite presso il Centro visite del Parco Tre Cime (Alto Adige). La prima è dedicata alla ferrovia delle Dolomiti, mentre la seconda racconta la vita e le caratteristiche della volpe rossa.

Tra le rinomate località dolomitiche di Calalzo, Cortina d’Ampezzo e Dobbiaco si sviluppa un percorso di 65 km costruito durante la sanguinosa Prima Guerra Mondiale per rifornire il fronte: è il percorso della storica ferrovia delle Dolomiti. Come locomotiva a vapore entrò in funzione nel 1920 per poi essere sostituito, nove anni dopo, grazie all'elettrificazione della linea. Gli anni di vita della ferrovia non furono molti, infatti il 17 maggio 1964 fece la sua ultima corsa. Oggigiorno l’ex percorso ferroviario è usato come pista da fondo durante la stagione invernale, mentre in estate è ideale per giri in mountain bike o per trekking. A questo proposito è dedicata la mostra temporanea presso il Grand Hotel di Dobbiaco, nella zona delle Tre Cime/3 Zinnen in Alta Pusteria. In esposizione ci sono 9 gigantografie di foto storiche e un modellino in scala della stazione ferroviaria di Ospitale negli anni '30.

In contemporanea alla mostra sulla ferrovia delle Dolomiti si trova anche quella intitolata "La volpe rossa - cacciatrice furtiva", dedicata a questo felino, molto presente e attivo nei territori delle Dolomiti UNESCO.

Orari

Centro visite del Parco Tre Cime
Aperto dal martedì al sabato: dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.30.
L’orario va integrato nei mesi di luglio e agosto con l'apertura alla domenica e l'orario serale del giovedì dalle 18.00 alle 22.00.