Parco Naturale Odle-Puez-Putia

Istituito nel 1977, questo parco copre la parte nord-occidentale delle Dolomiti, e include i gruppi montuosi delle Odle, Puez e Putia.
Compreso tra la Val Gardena, la Val Badia e le valli di Fùnes e Eores, è avvicinabile ovviamente da tutte queste valli, nonchè dalla cosidetta "Dolomitenstrasse" che da Bressanone valica il Passo delle Erbe e porta in Val Badia: come gli altri parchi vicini offre flora e fauna ricchissime, e vedute spettacolari.
Culmina con vette alte (Furchetta e Sass Rigàis, m 3025) ed è caratterizzato dal desolato vasto altopiano della Gardenàcia, una estensione lunare a 2500 m di quota. Molti i rifugi. Vari impianti consentono avvicinamenti dalla Val Gardena.
Fra le attrattive maggiori: il Castello (ruderi) di Wolkenstein, la Val Lunga, il pilone roccioso del Sass Sòngher, i Pizzes da Cir, il lago di Crespèina, l'alpe di Cìsles, la valle dei "mulini" di Longiarù.

Il Parco interessa per le bellezze del suo paesaggio.

La flora è ricca di specie rare, quali il rododendro nano, l'artemisia mutellina e l'artiglio del diavolo.


La fauna si presenta con marmotte, camosci e cervi ed inoltre possiamo vedere l'aquila reale e la pernice bianca.