10.06.2020

Estate tra Alpe Lusia, San Pellegrino e Falcade

L’estate al comprensorio Alpe Lusia San Pellegrino, che si estende da Falcade (in Veneto) a Moena (in Trentino), è sempre più ricca di sorprese e divertimento.
L’apertura degli impianti di risalita sempre più vicina proporrà a turisti, escursionisti e soprattutto famiglie un’ampia offerta estiva incentrata su cultura, sport e wellness all’aperto.

Date di apertura degli impianti di risalita

20 giugno: seggiovia Costabella
27 giugno: telecabina dell’Alpe Lusia
4 luglio: cabinovia Falcade – Le Buse e funivia Col Margherita

Gli appassionati di trekking, arrampicata, mountain bike e passeggiate a contatto con la natura incontaminata delle Dolomiti UNESCO potranno così finalmente tornare a perdere lo sguardo tra vette come il Gruppo del Focobon, le Cime dell’Auta, le Pale di San Martino, il Col Margherita, le Creste di Costabella e il gruppo del Catinaccio Rosengarten.

EVENTI da non perdere

In ottemperanza alle normative Covid-19, da giugno fino ad agosto, il comprensorio ospiterà un ricco programma di eventi nella natura.

Si partirà il 21 giugno con una diretta streaming dal Col Margherita dove sarà possibile assistere ad una lezione di yoga durante l’eclissi anulare di sole che si verifica ogni 19 anni (a partire dalle 7.30 della mattina).

Il 4 luglio ci sarà l’esposizione in alta quota delle opere dello scultore Augusto Murer del Museo Murer di Falcade. Le opere si potranno incontrare in diversi punti delle Dolomiti: dal Col Margherita (dove si trova il nuovo e panoramico Rifugio InAlto) al Bosco degli Artisti nella Valle del Biois, fino al centro di Falcade.

Il 7 agosto, alle ore 10.30, a Falcade nello straordinario palcoscenico naturale del Bosco degli Artisti inizierà il concerto “La mia Terra” che porterà 54 elementi dell’Orchestra Ritmico Sinfonica Italiana, diretti dal Maestro Diego Basso e giovani coristi del Children, Teen and Young Choirs dell’Art Voice Academy di Castelfranco Veneto (TV).

SENTIERI da non perdere

L’Alpe Lusia tiene molto alle famiglie e alle vacanze kid-friendly. In quest’ambito le iniziative e i percorsi dedicati sono diversi: il “Sentiero degli animali”, il “Sentiero Natura” e il Col Margherita Park.

Sentiero degli animali – Alpe Lusia

Dalla telecabina a Le Cune, all’arrivo a 2.200 metri di altitudine, parte il sentiero didattico degli animali, adatto e concepito soprattutto per i bambini. S’inoltra tra i boschi e i pascoli fino a raggiungere lo Chalet Valbona, a 1.750 m di quota. Il percorso si sviluppa in lieve discesa per 3 km, prima su una strada forestale e poi su un sentiero di ghiaia, ed è percorribile con il passeggino da trekking.

Sentiero Natura – Chalet Valbona

Un percorso naturalistico all’insegna del benessere a pochi passi dallo Chalet Valbona. In gran parte è pianeggiante, attraversa in 2,5 km i boschi e gli alpeggi del Lusia e, passando per il Rifugio Larezila, giunge nella splendida oasi naturale di Colvere. Un trekking dedicato al “wellness” all’aria aperta con un ruscello in cui immergere i piedi per beneficiare del potere curativo dell’acqua secondo i principi Kneipp e punti panoramici in cui praticare la meditazione e lo yoga.

Col Margherita Park – Col Margherita

Un parco tematico con balconi panoramici a pochi passi dalla stazione a monte del Col Margherita. Sul luogo si troveranno 3 installazioni con pannelli informativi sui vulcani, ghiacciai, isole, fondali marini, ere geologiche e testimonianze fossili.

Altre cose da sapere...

5 camminate gourmet nelle Dolomiti trentine

5 rifugi in Trentino facili da raggiungere

Dove dormire

Hotel a Falcade e Valle del Biois

Hotel a Moena

Scopri di più sulla Ski Area Tre Valli

Hotel