30.08.2017

Nuova terrazza panoramica in Val Gardena

Sarà il comune di Santa Cristina di Val Gardena ad ospitare il secondo balcone panoramico con vista sulle Dolomiti. Precisamente sarà collocata in cima al Mastlé-Col Raiser e illustrerà le numerose cime delle Dolomiti, dichiarate Patrimonio Naturale dell’Umanità dall’UNESCO.

Questa particolare installazione fa parte di un progetto più ampio voluto dalla Fondazione Dolomiti Unesco. Nel corso degli anni, infatti saranno installate in totale 31 terrazze panoramiche, suddivise nelle aree turistiche della Provincia di Belluno, del Trentino e dell’Alto Adige.

Lo scopo della realizzazione di questi punti d’interesse è quello di incrementare il livello di conoscenza sulle Dolomiti e di valorizzare questo vasto territorio diventato ufficialmente Patrimonio Naturale dell’Umanità UNESCO nell’anno 2009. Tramite dei pannelli illustrativi si spiegheranno le peculiarità e le caratteristiche geologiche e geomorfologiche che hanno reso importante il territorio dolomitico in tutto il mondo.

Qualche anno fa, nel 2015, fu installata la prima terrazza panoramica sul Monte Specie/Strudelkopf, nel parco naturale di Fanes-Senes-Braies nel comune di Dobbiaco. Il panorama di cui si può godere spazia dalle cime delle Dolomiti di Sesto, dai Cadini fino al monte Cristallo di Cortina d’Ampezzo.

Con la costruzione della seconda piattaforma in Val Gardena si vuole perciò contribuite all’avvicinamento del paesaggio unico delle Dolomiti UNESCO verso la popolazione locale e ai numeri escursionisti che ogni giorno percorrono i sentieri di alta montagna.

Hotel