Le Strade del Vino e dei Sapori

L'area delle Dolomiti, terra di colori, sapori e profumi genuini ed eccezionali, offre un insieme di percorsi enogastronomici che celebrano la gastronomia e i prodotti tipici di questa regione: le Strade del Vino e dei Sapori. Sono itinerari tematici pensati per coloro che amano la natura e i suoi frutti e vogliono immergersi in un viaggio multisensoriale alla scoperta dei veri gusti della tradizione culinaria dei popoli di montagna.

TRENTINO

Le Strade del Vino e dei Sapori del Trentino sono una vera e propria tappa obbligatoria per gli appassionati della tradizione gastronomica locale e culturale poichè permettono di assaporare a fondo il lato culinario di ogni angolo di questa regione dolomitica: dall'eccellente vino della Valle dell'Adige alle mele della Val di Non, dai formaggi di malga ai salumi artigianali e agli ortaggi biologici.

 

Da gennaio 2013 c'è una novità: le prime 5 sono state riunite per formare un'unica Strada del Vino e dei Sapori del Trentino così da formare un maxi percorso su 3600 kmq di superficie. Permangono la Strada della Mela tra Val di Non e Val di Sole e la Strada dei Formaggi tra Fassa, Fiemme e Primiero.

 

ALTO ADIGE

Sempre in tema di arte culinaria, assolutamente da conoscere è anche la Strada del Vino dell'Alto Adige che grazie ad eventi particolari come il VinoSafari, organizzato ogni primo venerdì del mese, permette di gustare tutte le varietà vinicole prodotte dalle cantine altoatesine in una volta sola e tutti i prodotti gastronomici caratteristici di questa regione: una vera esperienza del gusto senza pari.

Inoltre, grazie ad un particolare progetto chiamato Vino&Bici, che prevede tre diversi itinerari ciclabili, si può percorrere la storia dei vini dell'Alto Adige stando in sella alla propria bici.

BELLUNESE

Nell'area attorno a Belluno invece si può percorrere la Strada dei Formaggi e dei Sapori delle Dolomiti Bellunesi, un insieme di itinerari che guidano i visitatori attraverso la grande varietà dei prodotti caseari delle località del Bellunese e che raccontano la tradizione antica della lavorazione del latte e dei suoi derivati.

Ma i protagonisti non sono solo i formaggi, lungo queste strade del gusto si possono assaggiare anche specialità come il pastin, la polenta di mais Sponcio, la patata di Cesiomaggiore, l'agnello dell'Alpago, il morone del Feltrino e il dolcissimo miele.