von 12.05.2011

Incendio nell'Agordino

Martedì 10 maggio nei boschi che ricoprono le pendici del Monte Celo in Agordino, si è sviluppato un grosso incendio che ha impegnato volontari, Protezione Civile, Servizio Forestale regionale di Belluno e Vigili del Fuoco, aiutati da elicotteri e Canadair. La nube di fumo, alimentata dal vento, è ben visibile da tutta la Val Belluna. Si parla di un fronte di 3/4 km sopra l'abitato di La Muda. Messe in sicurezze alcune case.

A causare l'incendio la caduta di un albero che ha reciso i cavi dela linea elettrica: uno di questi, a contatto con il terreno secco, ha scatenato la scintilla che ha provocato l'incendio.

Il bosco brucia da due giorni e sta lambendo anche i confini del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi.

Preoccupazione per il comune di La Valle Agordina, in quanto, è possibile che sia venuta meno la funzione protettiva del bosco, il che ptorebbe provocare frane e smottamenti, ovviamente in concomitanza con situazioni meterologiche avverse, peraltro attese per la sera di venerdì 12 maggio.